News

vedi tutti

STREPITOSO SUCCESSO PER VINUM 2017

Condividi la pagina su Facebook Condividi la pagina su Twitter

Oltre 12.000 ticket venduti (+ 33% rispetto ai 9.000 ticket dello scorso anno) per un totale di oltre 120.000 singole degustazioni, più di 370 produttori con 569 etichette dei migliori vini di Langhe, Roero e Monferrato.

Con questi numeri - che segnano uno strepitoso successo - si è da poco conclusa la 41esima edizione della Fiera Nazionale Vinum la più importante manifestazione enoica che si svolge ogni primavera in Piemonte.

Una partenza positiva già nel primo “weekend di ponte” che da sabato 22 a martedì 25 aprile ha superato le 65.000 singole degustazioni, una conferma avvenuta nel fine settimana lungo dal 29 aprile al 1 maggio che ha visto crescere il pubblico e l’entusiasmo nel degustare vini e prelibatezze locali e nel prender parte ai numerosi eventi collaterali della kermesse. Grande accoglienza da parte dei gourmet più esigenti per la prima edizione di VINUMINCANTINA - FOOD&WINE EXPERIENCE, visite guidate nelle cantine di Langhe, Roero e Monferrato abbinate ad aperitivi preparati appositamente dagli chef del nostro territorio, che hanno registrato negli undici appuntamenti un costante overbooking.

Vinum è un grande successo anche online. Le vendite dei ticket sono aumentate rispetto al 2016 del 23% con acquisti anche dall’America, dalla Svizzera, dall’Austria, dal Giappone e dalla Germania. Nel mese di Aprile, rispetto allo stesso mese del 2016, il sito vinumalba.com ha registrato oltre 90.000 visite rispetto alle 60.000 dell'anno precedente, pari a +46% di traffico. In crescita il traffico dall'estero in particolare Svizzera Francia e Germania. Cresce di oltre il 60% il traffico da mobile, del 22% quello da tablet mentre resta sostanzialmente invariato quello da desktop. Il termine di ricerca "vinum alba" su Google cresce costantemente negli ultimi 5 anni, ma il picco registrato quest'anno ci dà l'idea di come sia in forte crescita la notorietà del brand (dati Google trend). Vinum dai dati di Google Analytics dimostra essere una manifestazione molto amata dai giovani: oltre il 33% dei visitatori del sito risultano avere un'età compresa tra 25 e 34 anni, il 15% tra 35 e 44 anni.

Nei 7 giorni di Vinum le piazze albesi hanno accolto le degustazioni, guidate e curate dall’AIS Associazione Italiana Sommelier, di Barolo, Barbaresco, Dolcetto, Moscato, Roero Arneis, Roero, dei bianchi delle Langhe, dell’Asti Spumante e dei vini del Monferrato, del Brachetto e del Gavi senza tralasciare le Grappe e i distillati del Piemonte. Tutti i giorni di Vinum il Palazzo Mostre e Congressi “G. Morra” ha ospitato gli interessanti laboratori “I formaggi del Piemonte e i vini del territorio”, sempre esauriti, curati dall’ONAF (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Formaggio) e dall’enologo Lorenzo Tablino. A Palazzo Mostre e Congressi era inoltre allestita l’installazione “Dell’umano e divino sentire” realizzata da Acqua di Cherasco, home fragrances e capace di proiettare il visitatore all’interno dei profumi del nostro territorio patrimonio culturale e “immateriale” per l’UNESCO. Disseminati tra le vie e le piazze del centro storico i banchi dedicati al cibo di strada Street Food ëd Langa che hanno permesso di degustare i nostri piatti più tipici accompagnandoli al proprio vino preferito. Un buon riscontro anche per gli Aperitivi Di Vinum con calici di Alta Langa DOCG in abbinamento a sfiziosi finger food serviti nei bar del centro storico aderenti all’iniziativa.

Il Cortile della Maddalena, oltre ad essere uno dei principali banchi d’assaggio, è stato il punto di riferimento per le famiglie in visita grazie a VINUM…BIMBI, il progetto ludico educativo che utilizza giocattoli in legno realizzati artigianalmente a KM zero. Lo stesso luogo, nel secondo fine settimana di Vinum, ha accolto l’Associazione Undici del Vino e i vini della Svizzera e del Sud della Germania, un’occasione unica per conoscere eccellenze enologiche straniere. Il legame enoico si è tramutato in un momento di gioco e spettacolo grazie all’incontro amichevole di calcio tra ITALIA e una selezione SVIZZERO/TEDESCA, giocato sabato 29 aprile presso il campo Michele Coppino. La partita, giocata anche grazie alla collaborazione con l’Associazione Italiana Arbitri sezione di Bra, ha consentito di raccogliere contributi devoluti all’AISLA ONLUS (Associazione con sede a Cuneo che aiuta i pazienti affetti da Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), i loro famigliari e la ricerca scientifica).

Hanno vivacizzato entrambi i fine settimana gli appuntamenti inseriti nel calendario della Primavera di Alba, il grande contenitore di eventi che avvengono in questa stagione nella capitale delle Langhe: dalla corsa cittadina 1/4 di Vinum Maratona (con oltre 700 iscritti tra adulti e bambini) passando per il cinema d’autore dell’Alba Film Festival senza dimenticare gli straordinari concerti dell’International Jazz Day – UNESCO organizzato da Milleunanota, il quartetto di flauti “Toujours Ensemble” e le “Musiche Giovani” dell’orchestra dell’Istituto Comprensivo Quartiere Moretta. Piazza Pertinace ha ospitato, per la gioia degli appassionati del km 0 e dei prodotti agricoli di alta qualità, il Mercato della Terra in collaborazione con il Comune di Alba e la condotta Slow Food di Alba. Per tutta la durata di Vinum è stata allestita la mostra “Di arte e di vino” a cura degli studenti del Liceo Artistico di Alba “P. Gallizio”, erano visitabili i siti archeologici di Alba Sotterranea e l’antica Chiesa di San Giovanni così come i musei facenti parte del Sistema Museale Albese e l’interessante percorso d’arte Alla scoperta del Museo diffuso "Pinot Gallizio. Visitabile, nei giorni di Vinum e fino a fine maggio, l’esposizione presso il Museo Diocesano della Cattedrale di Alba delle opere l’Angelo musicale e Il buon pastore di Dedalo Montali. E poi ancora, nel corso dello scorso weekend, il tradizionale spettacolo degli sbandieratori Bandiere per un Amico, la coinvolgente Caccia al Tesoro nella Langa del Barolo (con 1300 persone) e gli spettacoli itineranti di teatro di figura Scorribande di Burattinarte.

“Siamo particolarmente soddisfatti della riuscita di questa 41esima edizione di Vinum - dichiara la Presidente dell'Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba Liliana Allena - non soltanto per i risultati numerici, ma per l’alta qualità perseguita e raggiunta. Vinum intende essere un’esperienza enogastronomica completa in cui poter scoprire i vini che ci rendono orgogliosi della nostra terra conosciuta in tutto il mondo, degustare le prelibatezze dello Street Food ëd Langa proposte dai Borghi aderenti alla Giostra delle Cento Torri, vivere appieno la Città di Alba e poi spingersi oltre esplorando le nostre colline Patrimonio dell’Umanità UNESCO. VinumInCantina, proposto per la prima volta quest’anno, ha ottenuto un grande consenso sia da parte del pubblico nazionale che da quello internazionale che ha potuto visitare le cantine e degustare le eccellenze gastronomiche del territorio proposte dai grandi chef di Alba, Langhe, Roero e Monferrato. Credo che questa formula, molto apprezzata dagli enoturisti in larga parte stranieri, possa essere ripetuta il prossimo anno cercando di offrire occasioni sempre nuove al pubblico più affezionato”.

«Questa quarantunesima edizione di Vinum – dichiara il Sindaco di Alba Maurizio Marello – conferma ancora il successo del format che ha portato la manifestazione nelle piazze e quest’anno anche in prestigiose cantine di Langhe, Roero e Monferrato. Hanno aderito moltissimi produttori accanto alla gradita ed attiva presenza dei borghi albesi con lo Street Food ëd Langa accompagnato dalla proposta di diverse tipicità delle nostre zone per i numerosissimi visitatori. È una manifestazione che ha una storia ma che negli ultimi anni abbiamo saputo sapientemente rinnovare e rilanciare raggiungendo un pubblico ampio e giovane che arriva, degusta e apprezza i nostri prodotti e questo può essere un bel presagio per una storia che continua».

«Siamo davvero soddisfatti di questa edizione che ha avuto ottimi risultati e tantissime presenze – dichiara l’Assessore alle Manifestazioni e al Turismo del Comune di Alba Fabio Tripaldi –. E’ una manifestazione che si rinnova giovane con tanti ragazzi esperti di vino che assaggiano anche i prodotti del nostro territorio. La nuova iniziativa “VinumInCantina” ha avuto un successo superiore alle aspettative dando l’opportunità ai visitatori di conoscere anche il territorio circostante. Tanto pubblico anche per le manifestazioni collaterali come International Jazz Day – Unesco, Alba Film Festival, le scorribande di Burattinarte e gli eventi organizzati dai Borghi albesi. Ringrazio l’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba e i Borghi albesi che hanno lavorato per la buona riuscita di questo evento».

Vinum è organizzato dall’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, in collaborazione con il Comune di Alba, l’Ente Turismo Alba Bra Langhe e Roero, il Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani, il Consorzio Tutela del Roero, il Consorzio per la Tutela dell’Asti DOCG, il Consorzio Alta Langa Metodo Classico, il Consorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato, il Consorzio Tutela Brachetto d’Acqui DOCG, il Consorzio Tutela del Gavi, l’Associazione Cantine di Alba, la Bottega del Vino di Dogliani, la Cantina Comunale i Sörì di Diano, i Produttori di Montelupo Albese e Rodello, l’Istituto Grappa Piemonte, la Giostra delle Cento Torri, l’Associazione Commercianti Albesi, l’Associazione Italiana Sommelier sezione Piemonte, l’Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggio, il Consorzio di Tutela del Formaggio Robiola di Roccaverano DOP, il Consorzio per la Tutela del Formaggio Murazzano DOP, l’Accademia Alberghiera di Alba, l’Associazione AMA la Carne, la Confraternita della Nocciola Tonda Gentile di Langa e con il principale sostegno della Regione Piemonte e della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, il contributo del Consorzio Piemonte Land of Perfection, della Camera di Commercio di Cuneo e della Banca d'Alba Credito Cooperativo.

Galleria immagini

Partner

Vinum è possibile grazie a:
vedi tutti